La linea del tempo Crociata – Il mese di Gennaio nella storia del Parma Calcio dal 1913 a oggi

La linea del tempo Crociata – Il mese di Gennaio nella storia del Parma Calcio dal 1913 a oggi

Ultime ventiquattro ore di questo Gennaio 2013. Il primo mese dell’anno del Centenario del Parma Calcio se ne sta andando portandosi con se alcune date della storia secolare del nostro club. Sulla linea del nostro tempo le fissiamo, le memorizziamo, le rievochiamo, le riviviamo. Un’operazione che compieremo ogni mese, sino a dicembre, allorchè, il giorno 16, scoccherà il battito del cuore più intenso, quello del centesimo compleanno della squadra battezzata con il nome di Parma.

 

E’ il 1 Gennaio 1970, il giorno di Capodanno, quando la Federcalcio, dopo l’interregnodella Parmense, concede, a campionato di Serie D in corso, la variazione sociale, tanto caldeggiata e desiderata dalla tifoseria, in Parma Associazione Calcio Spa, ripristinando, dopo la liquidazione del Parma Football Club, la denominazione della città alla sua società calcistica al momento più importante, e, con essa, la storica Maglia Crociata. Si comincia subito, a pochi giorni di distanza, con un successo, in un derby con il San Secondo Parmense, vinto allo stadio ‘Ennio Tardini’, per 3 a 1, con reti di Giuseppe Regali al 42’ del primo tempo e, dopo il pareggio del sansecondino Alari al 9’ del secondo, di Orazio Rancati Morganelli, rispettivamente al 15’ e al 45’ della ripresa. La formazione cittadina, guidata in panchina da Giancarlo Vitali, poi sostituito durante l’annata agonistica da Stefano Angeleri (al termine, con il primo posto, fu promozione in Serie C), giocò con Barducci, Grulla, Piaser (62’ Spocchi), Casini, Bertozzi, Caleffi, Morganelli,Rancati, Rubagotti, Moretto.

E’ il 2 Gennaio 1968, quando il Parma Associazione Sportiva, primo sodalizio in Italia che aveva assunto la connotazione di una società per azioni, é anche il primo e unico a essere sciolto con un’istanza del Tribunale. Sulle sue ceneri nasce il Parma Football Club, società a responsabilità limitata, creata da cinque soci, i quali concordano con i liquidatori del vecchio club l’acquisto di tutti i giocatori, impegnandosi a versare quattro milioni di lire subito e, a fine campionato (serie D), la metà del costo della rosa, sulla base di una valutazione da effettuare con determinate garanzie. L’avventura del Parma Fc finì maleSalvatosi soffrendo sul campo, visse grosse difficoltà economiche. Così, con la Parmense che era appena approdata nella medesima categoria, i cinque soci decisero di chiudere definitivamente  lasciando la scena nell’estate 1969 alla Parmense, a cui subito la Lega Calcio negò l’assenso a mutare la denominazione in Parma Ac e a vestire la Maglia Crociata, che arrivò, poi, il 1 gennaio 1970.

E’ il 5 Gennaio 1997, quando Parma e Juventussi incontrano allo stadio ‘Tardini’per la quindicesima giornata del campionato di Serie A 1996/1997 e la nostra squadra si imponeper 1 a 0 grazie a una punizione siglata da Enrico Chiesa al secondo minuto di gioco. L’incontro termina nove contro nove. L’arbitro Piero Ceccarini di Livorno espelle Alessandro Melli e Chiesa tra i Crociati e Zinedine Zidane e Moreno Torricelli tra i bianconeri. Il Parma, che alla fine del torneo arrivò secondo alle spalle della Vecchia Signora con soli due punti di distacco, quel giorno venne schierato dall’allenatore Carlo Ancelotti con Buffon, Mussi, F.Cannavaro, Thuram, Benarrivo, Stanic, Sensini, D.Baggio, Crippa (89’ Bravo), Chiesa e Melli.

E’ il 5 Gennaio 2006, quando, finalmente, dopo venticinque anni di usurpazione, l’originaria Maglia Crociata, bianca con croce nera, del club torna a essere la divisa ufficiale, con il Parma in amministrazione straordinaria dopo il crack Parmalat e con l’avvento, a metà stagione, di uno sponsor tecnicolocale, l’Erreà. L’azienda di San Polo di Torrile, recependola volontà dei tifosi, addirittura, ne sfodera tre (la seconda, come negli anni Settantagialla con la croce blu, a riprodurre lo stemma cittadino e del territorio ducale, e la terza blu con croce gialla).

E’ il 9 Gennaio 2000, quando Parma e Juventus si sfidano sempre al ‘Tardini’, nell’ambito della sedicesima giornata della Serie A 1999/2000, prima partita della storia del calcio italiano giocata all’ora di pranzo (ore 13). E’ l’epico pareggio 1 a 1, dopo il vantaggio bianconero su calcio di rigore di Alessandro Del Piero, in nove per le espulsioni di Stefano Torrisi e Dino Baggio, con gol di Hernan Crespo al 91’. La nostra formazione è la seguente: Buffon, Thuram, Torrisi, F.Cannavaro, Fuser (35’ Serena), Dabo, D.Baggio, Vanoli, M.Amoroso (78’ Ortega), Crespo, Di Vaio (59’ Walem).

E’ il 12 Gennaio 1994, quando il Parma perde contro il Milan, allo stadio ‘Tardini’, per 0 a 1 (gol di Jean Pierre Papin sul finire del primo tempo) la partita d’andata della Supercoppa Europea 1993/1994, che, poi, venti giorni più tardi, vinse, ribaltando il risultato allo stadio milanese ‘Meazza’ di San Siro.

E’ il 17 Gennaio 1996, quando nella fitta nebbia dello stadio ‘Delle Alpi’ di Torino il Parma esce sconfitto per 1 a 0 (gol di Gianluca Vialli), contro la Juventus, nella gara unica che assegna la Supercoppa Italiana 1995.

E’ il 21 Gennaio 1990, quando, durante un Parma-Reggina (Serie B), il calciatore reggino Armando Cascione viene colpito da un accendino piovuto dagli spalti dello stadio ‘Tardini’, dal settore al confine tra Curva Nord e vecchi Distinti, ed è costretto ad abbandonare il campo. Il Parma di mister Nevio Scala vince 2 a 1 (doppietta di Fausto Pizzi, il re del gol) quella partita, ma Giudice Sportivo e Caf decretano lo 0 a 2 a tavolino a favore della squadra calabrese. Nonostante quella sconfitta, la squadra Crociata raggiunge, al termine del torneo, la sua prima storica promozione nella Serie A a girone unico.

E’ il 25 Gennaio 2007, quando Tommaso Ghirardi, attuale presidente del Parma Calcio, assume la guida del club acquisendone la proprietà, con la propria famiglia e altri soci di minoranza, dall’amministrazione straordinaria del dopo crack Parmalat, garantendone il futuro ad alti livelli.

E’ il 27 Gennaio 1991, quando il Parma subisce la sconfitta più pesante (5 a 0) della sua storia in Serie Ain trasferta, al ‘Delle Alpi’ di Torino, contro la Juventus. Battuta d’arresto, con le medesime proporzioni (5 a 0), uguagliata, nello scorso campionato, undici anni dopo, sempre nello stesso mese, l’8 Gennaio 2012, a Milano, allo stadio ‘Meazza’, contro l’Inter, che costò la panchina a mister Franco Colomba.

Nelle foto: la mezz’ala Giuseppe Regali; una formazione del Parma F.C. 1968/1969, società durata una sola stagione; Enrico Chiesa; la prima Maglia Crociata ufficiale riproposta dall’Erreà nel gennaio 2006 dopo venticinque anni d’assenza come prima casacca; il presidente Tommaso Ghirardi dopo la salvezza 2006/2007.

 

Related Posts

Alla scoperta dei principali sport praticati in Cina

Commenti disabilitati su Alla scoperta dei principali sport praticati in Cina

Campionato di serie C1 girone A – 17 giugno 1979

Commenti disabilitati su Campionato di serie C1 girone A – 17 giugno 1979

MASSIMO BARBUTI L’ IDOLO DELLA CURVA NORD

Commenti disabilitati su MASSIMO BARBUTI L’ IDOLO DELLA CURVA NORD

Insieme verso il Centenario – Michele Benedetto, lo stile Crociato

Commenti disabilitati su Insieme verso il Centenario – Michele Benedetto, lo stile Crociato

BOLOGNA – PARMA

Commenti disabilitati su BOLOGNA – PARMA

Top 5 degli sport che fanno dimagrire

Commenti disabilitati su Top 5 degli sport che fanno dimagrire

Mirante dal dischetto per gioco, ma il Parma nel 1950 ebbe un portiere che segnava su rigore in partita. Si chiamava Géza Boldizsàr

Commenti disabilitati su Mirante dal dischetto per gioco, ma il Parma nel 1950 ebbe un portiere che segnava su rigore in partita. Si chiamava Géza Boldizsàr

Orario TV Formula 1: scopri quando vedere il GP

Commenti disabilitati su Orario TV Formula 1: scopri quando vedere il GP

Scopri con noi cosa sono gli eSports

Commenti disabilitati su Scopri con noi cosa sono gli eSports

BRUNO MORA

Commenti disabilitati su BRUNO MORA

UDINESE – PARMA 0 – 2

Commenti disabilitati su UDINESE – PARMA 0 – 2

Create Account



Log In Your Account