Home
Sei Qua: Home » Approfondimenti » In D al Tardini non si giocherà sempre con la prima Maglia. Il regolamento Dilettanti concede la scelta della muta agli ospiti

In D al Tardini non si giocherà sempre con la prima Maglia. Il regolamento Dilettanti concede la scelta della muta agli ospiti

In D al Tardini non si giocherà sempre con la prima Maglia. Il regolamento Dilettanti concede la scelta della muta agli ospiti

Giochiamo in Serie D, tra i Dilettanti, e così in questa stagione, tra le mura casalinghe dello stadio ‘Ennio Tardini’ non sempre il Parma Calcio scenderà in campo con la sua prima maglia.

L’originaria dal 16 dicembre 1913, bianca con croce nera, potrà capitare che dovrà lasciare il posto alla seconda casacca, che in questa annata agonistica è blu con croce gialla.

Già, perché il regolamento specifico sull’utilizzo delle mute da gioco, qui tra i Dilettanti, è diverso.

Qui la squadra di casa deve adattarsi al colore e alle tinte che decid0eranno di sfoggiare gli ospiti.

Per il debutto al Tardini di domenica 13 settembre, però, dovrebbe giocare con la sua classica Crociata bianca.  

Nell’immagine: prima e seconda Maglia del Parma Calcio 1913 per la corrente stagione

Parma, 11 Settembre 2015

© 2012 Settore Crociato Parma | Privacy Policy

Scorri in cima